Veterinari


Gatti e malattie: la cistite

La cistite è una patologia che può colpire sia l’essere umano che gli animali: a soffrire di questa malattia, tra gli animali domestici più comuni sono principalmente i gatti, ed in particolar modo i gatti maschi sterilizzati. La cistite si presenta in forma abbastanza riconoscibile: così come accade all’uomo, il gatto ha difficoltà ad urinare, e questo è un sintomo abbastanza visibile, forse il più riconoscibile tra gli altri.

La vocalizzazione, il lamento, il fatto di entrare in lettiera più volte senza urinare, sono tutti sintomi che possono essere associati ad una sorta di tensione fisica del gatto, che evita lo stato di dolore provocato dalla minzione. Ci sono problemi apparentemente comportamentali che dopo attenti studi sono stati in qualche modo associati ai problemi di cistite: non è raro un gatto che tenta di urinare in lettiera e che dopo diversi tentativi finisce con l’associare alla lettiera il dolore provocato dalla minzione, finendo così con l’evitare la lettiera e scegliere altri posti per urinare. La cistite è una malattia non così grave, ma va curata per evitare che essa diventi cronica e possa dare vita ad altre forme di infezione.

Rivolgersi ad un veterinario nel caso in cui si notino anomalie e comportamenti strani in associazione alla minzione del vostro gatto è un modo per trattare questo disturbo, ma anche la prevenzione è importante: fare in modo che il micio beva – i gatti sono animali che tendono a bere molto poco – e prestare attenzione al sovrappeso ed al cibo, sono ottimi rimedi per aiutare il vostro gatto a prevenire questa forma di malattia urinaria.