Veterinari


I cani sanno contare?

Fino a che punto si estende l’intelligenza di un cane? Secondo alcuni studi recenti, i cani, animali altamente intelligenti e sensibili, potrebbero essere in grado anche di fare alcuni calcoli molto basilari ed elementari. L’affermazione va presa con le pinze anche perché non proviene da una ricerca scientifica ufficiale in tal senso ma, se fosse vera, indicherebbe una spiccata intelligenza di questo animale domestico, dovuta anche ad anni di addomesticamento che avrebbero rafforzato le sue doti e le sue capacità cognitive.

Se i cani sono in grado di riconoscere il significato di ben 250 parole differenti, potrebbero essere anche in grado di contare: certo, non i calcoli più astrusi e difficili, ma sicuramente un ottimo risultato per quelli che vengono considerati “solo” degli animali. La ricerca presentata qualche tempo fa dalla Convention della American Psychological Association ha infatti mostrato che i cani sono in grado di contare fino a 5: un risultato eccellente, per quelli che sono considerati solo animali, e che sembrerebbe accomunare i cani ai bambini di due anni per capacità e caratteristiche.

Naturalmente, l’intelligenza più o meno spiccata del singolo cane può fare la differenza, ma la ricerca mostra che a rendere possibile tutto ciò siano stati in particolare i cambiamenti ambientali e sociali che hanno spinto i cani a rafforzare alcune doti in seguito ad anni di addomesticazione e relazione con gli esseri umani, dei quali hanno mutuato anche alcune abitudini.