Veterinari


Perché i cani piegano la testa quando avvertono suoni insoliti

Avete mai provato a fare ascoltare al vostro cane un suono insolito o un rumore che non ha mai udito? Quante volte vi è capitato di rivolgervi al vostro animale domestico e notare che mentre gli stavate parlando, il vostro amico a quattro zampe piegava la testa di lato strabuzzando gli occhi?

Questo atteggiamento è tipico nei cani: pare infatti che questi animali, dotati di grande intelligenza e soprattutto di grande feeling con l’essere umano, avvertano quando le parole dei loro padroni sono rivolte a loro. Il fatto che pieghino la testa da un lato potrebbe significare da un lato un sentimento di sorpresa – spesso infatti sono soliti avere questo atteggiamento dopo un rumore o un suono insolito – e dall’altro un interesse spiccato verso ciò che gli si sta dicendo o verso il loro interlocutore.

A dare certezze in merito sono in particolare recenti studi comportamentali, che hanno messo in evidenza che questo atteggiamento potrebbe essere legato alle funzioni della vista e dell’udito, e che esso viene messo in atto in particolare quando il loro interlocutore è ad una distanza superiore a 1,2 m e al di sopra della loro testa. Se l’interlocutore si rivolge ad un cane con fare interrogativo, la probabilità che si verifichi un atteggiamento del genere aumenta: sintomo che, proprio come accade a noi esseri umani, il cane sia in grado di distinguere i toni di voce e dar loro una forma attraverso una risposta gestuale.