Veterinari


Il pastone per canarini: cos'è

Molti neo proprietari di canarini, da poco affacciatisi a questo splendido mondo dei volatili dalle piume colorate e dal bel canto, non conoscono bene questi animali dal punto di vista della loro alimentazione e, probabilmente, non avranno mai sentito parlare di pastone.

Eppure questo miscuglio di semplici alimenti macinati è molto importante, in tutti i periodi dell’anno, per garantire una alimentazione che sia il più possibile completa e ricca. In questo articolo vogliamo dare alcune indicazioni a tutti coloro che vogliono saperne di più e, magari, imparare a capire in cosa può essere utile questo tipo di alimentazione.

Il pastone è un cibo che può essere somministrato in tutti i periodi dell’anno ma, nello specifico, la sua somministrazione ideale avviene durante il periodo invernale, quando i canarini necessitano di un apporto maggiore di vitamine e di energia in grado di permettere loro di affrontare al meglio il freddo.

Tuttavia, esso può essere fornito anche nel periodo estivo – luglio ed agosto in particolare – per aiutare i canarini a superare meglio la muta. In genere, il pastone viene venduto già pronto per l’uso: questa opzione è la migliore – rispetto alla preparazione fai da te – perché se non si conoscono bene le giuste dosi delle miscele si rischia di non fornire il canarino del giusto apporto di vitamine, Sali minerali e di tutto ciò di cui ha bisogno. Tuttavia, quando si è entrati in confidenza con questo splendido mondo, si può optare anche per la preparazione fai da te del pastone, che dovrà contenere uovo, pane secco, biscotto macinato e acqua. Il pastone può contemplare l’aggiunta di mele e carote: sebbene esse possano essere utilizzate durante tutto l’anno, nel periodo della muta sono più indicate le mele.