Veterinari


Cani: perché scegliere un Maremmano

Il Cane da Pastore Maremmano-Abruzzese è maestoso ed imponente: un cane dalla grande mole che non tradisce il suo impiego originario nella guardia del bestiame, e che ben si esprime nel suo aspetto rustico e forte.

Questo cane ha origini molto remote, ed è utilizzato da sempre nella difesa e nella guardia del bestiame, soprattutto nelle zone della Maremma toscana e in Abruzzo: da qui il suo nome per intero, che è appunto cane da pastore maremmano-abruzzese, e che rappresenta la tipologia di una razza particolarmente adatta alla guardia ed alla transumanza delle greggi.

È un cane educato ed equilibrato: da un lato, sa essere forte e determinato nel proteggere il bestiame da attacchi esterni provenienti soprattutto da altri animali – volpi, per esempio – ma dall’altro lato è anche molto dolce e generoso nei confronti degli animali di cui si prende cura.

Ciò rende questo cane molto equilibrato, ma anche energico e riflessivo: è dotato di un forte senso dell’orientamento e sa agire con prudenza e carattere. È un bellissimo esemplare bianco, del quale sono solo tollerate, ma non desiderate, le sfumature di altri colori: la sua particolare tendenza al temperamento ed alla forza possono venire a mancare in allevamenti in cui sono state appositamente prese in considerazione solo le caratteristiche fisiche per valorizzarne la bellezza e l’aspetto forte e vigoroso. Naturalmente, è un cane che, come tutte le tipologie di cani da pastore e bovari, non può vivere in appartamento ma necessita di spazi aperti.