Veterinari


Gatti dall'alito pesante: un problema di salute in agguato?

L’alito pesante è un problema per l’essere umano ma, evidentemente, anche per i nostri cari amici a quattro zampe: ne soffrono indistintamente cani e gatti, e se talvolta l’alito forte è purtroppo naturale nell’animale, in altri casi esso può essere sintomo di qualche problema o indice di un malessere che è importante da gestire e da curare.

È noto che i gatti hanno tendenzialmente un alito non troppo profumato; d’altronde, la loro igiene orale non è uguale a quella dell’essere umano e quindi risulta abbastanza ovvio che essi soffrano di alitosi. Tuttavia, le spiegazioni per un problema di alito pesante possono essere differenti, e vale la pena di sottolinearle ed approfondirle per sapere cosa fare in caso di alitosi troppo frequente o troppo forte.

Il primo punto da chiarire è che a soffrire di alito pesante sono principalmente i gattini: i cuccioli, infatti, possono soffrire di alitosi per via dell’infiammazione dovuta ai dentini che devono cadere per lasciar spazio ai denti da gatto adulto. Anche l’alimentazione può essere causa di alito forte: è bene quindi fare attenzione a cosa mangia il nostro gatto, perché cibi troppo elaborati, avanzi dei nostri alimenti, e scatolette da supermercato non sono propriamente un toccasana, né per il loro stomaco né per la loro bocca.

Inoltre, se il problema persiste per molto tempo e tende a peggiorare, potrebbe essere sintomo di un problema di salute importante, come un’infezione urinaria o una insufficienza renale: è quindi molto importante saper prestare attenzione ai campanelli d’allarme e recarsi presso il proprio veterinario di fiducia.