Veterinari


Criceti: il comportamento

Il comportamento dei criceti può sembrare incomprensibile per chi non conosce – o non si è mai trovato ad allevare –questi piccoli roditori: in comune con i gatti, questi animali hanno soprattutto il fatto di essere degli animali notturni, pertanto essi sono abbastanza attivi durante la notte e poco (o per niente) durante il giorno, periodo durante il quale, invece, i piccoli roditori preferiscono dormire.

Chi adotta un criceto per la prima volta potrebbe rimanere colpito dal fatto che i criceti tendono a passare quasi tutta la giornata a dormicchiare: questo ci fa pensare che questi animaletti siano poco attivi o poco comunicativi, ma osservando bene il loro comportamento e soprattutto le risposte che essi danno alle nostre cure ed attenzioni, ci renderemo presto conto di quanto siano intelligenti e perspicaci.

Se notate che il vostro criceto dorme spesso durante il giorno, sappiate che è normale, ma non è una regola: se imparerete ad avere cura del vostro criceto, stimolando la sua voglia di giocare, il piccolo roditore presterà moltissima attenzione alle vostre cure e, piano piano, sarà in grado di interagire con l’essere umano senza timore.

La paura dei rumori forti è una delle principali paure dei criceti, pertanto sarà bene mantenere una voce pacata e dolce quando si interagisce con uno di questi animaletti: ricordate che, se spaventato, il criceto può arrivare a mordere, e per questo motivo non è bene lasciare vostro figlio giocare da solo con il criceto, perché con l’irruenza tipica dei bambini il roditore potrebbe spaventarsi, sentirsi aggredito, e mordere.