Veterinari


Acne felina

Molte malattie, alcuni problemi o patologie che interessano l’essere umano possono colpire anche i nostri amati amici animali. Una delle più comuni problematiche per un gatto è l’acne felina: si tratta di un problema curabile, ma sicuramente fastidioso e abbastanza difficile da scoprire, in quanto questa malattia può passare inosservata per giorni, addirittura mesi, senza che i sintomi siano visibili.

L’acne felina può interessare gatti di ogni età, sesso o razza: essa si presenta generalmente su mento e labbra, e causa nel gatto dei sintomi che inizialmente non si notano molto facilmente, e questo spinge il padrone a scoprire il problema quando già ha raggiunto fasi avanzate come infiammazioni e gonfiori. Inizialmente, infatti, un gatto colpito da acne felina può presentare punti neri o comedoni sotto il mento o sulle labbra molto simili a sporcizia: se un gatto è abituato ad uscire e quindi ha a che fare con terra o zone non asfaltate, è quasi impossibile scoprire l’acne nelle fasi iniziali.

Tuttavia, dopo alcuni giorni, se non curata, l’acne porta ad altri sintomi come gonfiore, rossore e prurito: si tratta di sintomi che lasciano pensare subito ad una infezione secondaria, dovuta ad una mancata cura della malattia. L’acne felina si può curare in diversi modi a seconda che si tratti di una situazione iniziale oppure già avanzata: nel primo caso, si utilizzano generalmente trattamenti topici – detergenti non aggressivi oppure pomate specifiche – mentre nel secondo caso, il veterinario può ritenere opportuno somministrare antibiotici per via orale al fine di arginare l’infezione.