Veterinari


Accogliere un gatto in casa: parte pratica

Una volta valutati i pro e i contro relativi alla scelta di accogliere in casa un gatto, ed una volta presa la decisione di adottare un micio, bisogna pensare subito a come rendere il più accogliente possibile l’ambiente che lo ospiterà.

A seconda che il gatto sia un adulto o un cucciolo, ciò di cui il micio avrà bisogno cambia, ed è nostro dovere ascoltare le sue silenziose richieste per rendergli la vita confortevole e piacevole in nostra compagnia. Erroneamente, molte persone ritengono che adottare un gatto significhi adottare un animale talmente indipendente che non avrà bisogno di noi e delle nostre cure. Niente di più sbagliato!

Se vogliamo davvero rendere felice il micio che accoglieremo in casa nostra, dobbiamo essere consapevoli che più piacevole sarà il suo rapporto con noi e con l’ambiente esterno, più sereno sarà il micio, con le conseguenze positive che ciò lo renderà meno aggressivo e nervoso.

Per accudire al meglio il nostro gatto serve non solo tanta pazienza, ma anche molti oggetti che saranno utili alla sua serenità fisica e psicologica: non dovrà mancare il buon cibo – che sia cibo controllato e non da supermercato! – ma anche un buon posto confortevole per dormire, una lettiera sempre pulita e possibilmente lontana dalle ciotole, e qualche giochino per trascorrere il tempo a divertirsi quando siamo lontani. Naturalmente, non devono mancare le cure: il bagnetto – se possibile abituate il gatto sin da piccolo ad accettare l’acqua! – ma anche sane ed energiche spazzolate, tanto affetto ed attenzioni. Tutto ciò renderà sicuramente piacevole la sua permanenza nella nostra casa, e la nostra casa diventerà ben presto anche la sua!