Veterinari


Trasporto volatili in aereo

“Posso portare con me il mio pappagallino in viaggio?”. Questa può senza dubbio apparire come una domanda un po’ strana e fuori dal comune, eppure chi è molto affezionato al suo uccellino potrebbe avere l’esigenza di portare con sé il suo amico volatile per un lungo o breve periodo in vacanza.

Se è vero che in merito al trasporto in aereo o in treno di animali domestici comuni, come cani o gatti, vi sono informazioni abbastanza esaustive, lo stesso non si può dire dei nostri amici volatili, per i quali, sembra, non vi siano moltissime garanzie. Il trasporto dei volatili è senza dubbio una scelta della compagnia aerea, che può accettare volatili a bordo seguendo delle regole abbastanza ferree, oppure vietare il trasporto degli uccellini.

L’Alitalia, che è una delle compagnie più diffuse, spiega sul suo sito Internet che il trasporto dei volatili non è ammesso per uccelli originari da paesi asiatici, Turchia, Russia, Sud Africa, Romania, Croazia e tutti gli stati della penisola balcanica. Inoltre, niente via libera neanche ai pappagallini, che per motivi sanitari non sono ammessi sul velivolo. Non vi sono informazioni aggiuntive per altre specie di volatili: per questo motivo, è bene informarsi per tempo chiamando le Assistenze Speciali al numero 06 65640.