Veterinari


La dermatite nei gatti

Una delle principali malattie del pelo nei gatti è senza dubbio la dermatite: si tratta, in sostanza, di una infiammazione della pelle che può essere scaturita da diversi fattori, tra cui naturalmente le infezioni da parassiti, ma anche quelle da saponi aggressivi, bagni troppo frequenti, oppure rogne.

La dermatosi felina è una delle più comuni: essa è causata dall’infestazione di parassiti, in particolare dalle pulci. Naturalmente solo il veterinario sarà in grado di fornire il supporto utile a curare la malattia, ma per prevenire questo genere di infezioni è importante utilizzare dei buoni prodotti antipulci, specialmente nei periodi di particolare calore, in cui insetti ed altri parassiti possono infestare la pelle ed il pelo del nostro caro amico.

La dermatite allergica può essere una conseguenza del morso delle pulci: il micio, dopo esser stato morso, inizia a grattarsi ripetutamente fino a creare arrossamenti, crosticine, rottura di peli ed eventuali rigonfiamenti. Questo tipo di dermatite non è però solo dovuta al morso dei parassiti, ma come abbiamo specificato all’inizio del nostro articolo, anche per colpa di bagni troppo frequenti, magari con saponi aggressivi o inadatti al pelo del nostro gatto.

Non è vero che il gatto non va mai lavato, anzi: un trattamento regolare può essere d’aiuto anche per evitare che i parassiti infestino il suo pelo, ma se lo shampoo è inadatto – appunto, non specifico – e se il bagnetto è troppo frequente, la dermatite del micio può peggiorare.

Attenzione, quindi, a non aumentare il danno con lavaggi troppo frequenti!