Veterinari


Animali e sterilizzazione

Animali e sterilizzazione: un argomento molto importante, un tema caldo di cui ancora, purtroppo, non si parla abbastanza.

In merito alla sterilizzazione degli animali le opinioni si dividono in due nette scuole di pensiero: da un lato vi sono vi sono persone che ritengono utile ed importante la sterilizzazione, principalmente per evitare, o quantomeno limitare il randagismo; dall’altro lato, invece, la necessità e l’importanza della sterilizzazione incontrano un muro di pregiudizi molto radicati in quelle persone che non conoscono – o in alcuni casi non capiscono – la necessità reale ed i vantaggi legati alla sterilizzazione.

Sterilizzare significa principalmente dare una risposta concreta ed immediata in particolare alla lotta contro il randagismo: che si tratti di cani o di gatti, la sterilizzazione si rende particolarmente utile in questi casi perché permette di limitare il randagismo, con conseguenze molto importanti. Ciò naturalmente va a favore non solo degli animali stessi – che attraverso un accoppiamento non controllato vanno incontro a malattie più o meno fatali – ma anche dei cittadini, che possono avere un controllo reale sugli animali randagi e limitarne la presenza.

Sappiamo tutti che un animale randagio che si aggira liberamente per le strade della città può rappresentare anche un pericolo, sia perché l’animale, spaventato ed affamato, può in alcuni casi diventare aggressivo, sia perché esso può essere portatore di malattie.

La lotta al randagismo è quindi fondamentale, e la sua soluzione è naturalmente nella sterilizzazione: l’operazione di sterilizzazione è tuttavia utile anche agli animali domestici, per diversi motivi che possono variare a seconda che si tratti di cani o di gatti.

In genere, tuttavia, sterilizzare un animale significa anche prevenire eventuali neoplasie e altre malattie dell’apparato genitale, come il carcinoma ovarico, il carcinoma alla prostata, la prostatite, il tumore mammario ed altre patologie che possono essere realmente fatali per l’animale.