Veterinari


Proteggere il cane dal freddo

Il tempo gelido ed il freddo invernale sono naturalmente un problema non solo per l’essere umano, ma anche per i nostri amici animali: neve, pioggia e vento, possono essere molto pericolosi per la loro salute, diventando in alcuni casi addirittura fatali.

L’ideale, soprattutto in questo periodo, sarebbe tenere i nostri animali domestici in casa, al caldo, ed evitare che escano in particolare in orari in cui il freddo si fa più forte e pungente; tuttavia, se proprio non possiamo tenere il nostro cane in casa con noi, ecco qualche consiglio per evitare che si ammali o che il freddo sia per lui pericoloso o fatale.

Prima di tutto, se il cane dorme in una cuccia, assicuratevi che essa non abbia buchi o piccoli spiragli dai quali potrebbero avvenire infiltrazioni di pioggia: l’ideale sarebbe acquistare una cuccia coibentata, che protegga il più possibile il cane dagli agenti atmosferici e che lo faccia sentire in un luogo sicuro e riparato.

All’interno della cuccia si può mettere una coperta in flanella, per riscaldare il più possibile l’ambiente, meglio ancora se la cuccia viene posizionata in un angolo riparato e non troppo esposto.

Offrire al cane una quantità di cibo maggiore nei giorni più freddi può essere un altro ottimo escamotage per fargli sentire meno il freddo: alimentandosi di più, otterrà dalle calorie in eccesso l’energia sufficiente a riscaldarsi.

Un consiglio importante soprattutto per gli animali che vivono in zone in cui nevica spesso – e le strade sono lastricate di sale o prodotti antigelo – è quello di controllare sempre che le zampe siano pulite e prive quindi di sale o altre sostanze chimiche che possono essere molto pericolose se ingerite dal cane.